Cerca nel blog

Caricamento in corso...

31 luglio 2007

Mercato granata in uscita

La Salernitana Calcio 1919 comunica che nella giornata odierna sono state perfezionate le seguenti operazioni di mercato:i giocatori Bardeggia e Morete sono andati in prestito al Cassino, Pisani, Sabatino e Cesaro alla Juve Stabia mentre Pierri ha lasciato il ritiro per riaggregarsi alla giovanile.

30 luglio 2007

Riunione per la sicurezza all'Arechi

La Salernitana Calcio 1919, nelle persone del Presidente Antonio Lombardi e del responsabile per la sicurezza architetto Nicola Manzo, è stata individuata dalla Lega Professionisti serie C per l'organizzazione della riunione dell'Osservatorio Nazionale per le manifestazioni sportive finalizzata alla discussione dei progetti di messa a norma degli impianti sportivi superiori a 7.500 posti per le società dell'area meridionale.Alla riunione programmata per domani, martedì 31 luglio, alle ore 11.00 presso la Sala Stampa dello Stadio Arechi di Salerno, parteciperanno i responsabili societari per la sicurezza e i rappresentanti Tecnici Comunali delle società: Andria, Benevento, Catanzaro, Crotone, Foggia, Juve Stabia, Taranto e, naturalmente, Salernitana

Coppa Italia seie C

Con Comunicato Ufficiale n° 27 del 30 luglio 2007 la Lega Professionisti serie C ha reso noti i gironi della Coppa Italia Serie "C" 2007-2008.La Salernitana Calcio 1919 disputerà il girone "U" così composto:Martina Monopoli Noicattaro Potenza Salernitana

29 luglio 2007

Amichevole tra i giocatori:Salernitana granata-Salernitana biancoblu

SALERNITANA GRANATA: Prisco, Pierro, Lanzara, Imparato, Russo, Soligo, Tricarico, Fusco, Morete, Magliocco, Masini

SALERNITANA BIANCOBLU: Pinna, Troise, Cardinale, Ambrogioni, Mammarella, Di Deo, Giannone, Ciarcià, Fanasca, Di Napoli, Ferraro.

ALLENATORE Andrea Agostinelli

ARBITRO Brizi di Foligno

ASSISTENTI Falcinelli e Tomassini di Foligno

RETI: Di Napoli (B); Aut. Cardinale (G), Ferraro (B), Soligo (G), Magliocco (G); Masini (G); Sabatino (G).

NOTE: Presenti un centinaio di tifosi festanti della Salernitana.

Arturo Di Napoli:Grazie società,grazie ultras

Per il presidente Antonio Lombardi l'arrivo di Arturo di Napoli in maglia granata è il coronamento di un sogno. "Siamo riusciti a portarlo qui dopo una trattativa lunga, articolara, importante, che ha comportato un grande sforzo economico, ma era quel che volevamo per mettere la ciliegina su una torta che già prometteva molto bene. Ora Di Napoli potrà dare il suo contributo per permetterci di agguantare tutti insieme l'importante risultato che ci siamo prefissati". E i ringraziamenti al presidente Lombardi, al Dg Fabiani e al Mister Agostinelli sono le prime parole che pronuncia ufficialmente in granatra Arturo di Napoli dal ritiro di Roccaporena: "Devo ringraziare presidente, direttore e mister che hanno tanto insistito per avermi. Il progetto che mi è stato presentato mi ha colpito subito, proprio perchè non è scontato come altri credono. Io sono venuto in un gruppo molto importante, da Ferraro a Pinna, da Troise a Di Deo, tutti i giocatori di questa squadra sono dei grandi e io potrò solo fare del mio meglio per arrivare insieme a loro al raggiungimento del risultato della serie B". Il presidente Lombardi quest'anno ha voluto fare le cose per bene sin dall'inizio. "E' vero, e credo proprio che il presidente vada premiato facendo registrare un numero elevatissimo di abbobnamenti. Tutti devono fare l'abbonamento. Nell'ultimo anno a Messina ne abbiamo fatti quasi quindicimila: Salerno non è seconda a Messina, anzi, la sua tifoseria è famosa in tutt'Italia e deve dimostrare di essere così grande. Poi noi, in campo, abbiamo bisogno dei tifosi, sono loro che devono per primi entrare nello stadio e attenderci, sono loro che ci devono dare la carica. Io se ho scelto Salerno l'ho fatto anche per il pubblico. So che quando accadrà che sarà difficile fare gli ultimi cinque metri, le urla dei tifosi, il loro incitamento saranno l'energia necessaria per fare tutto il percorso. Voglio anche ringraziare tutti i tifosi che da giorni incitano la società per il mio arrivo a Salerno. Grazie di cuore, ho letto i messaggi sui vari siti e ne sono onorato". Come ti trovi nel nuovo gruppo? "Si sta veramente bene, il gruppo è proprio quello giusto, con un presidente che ci ha dato tutto il necessario per vincere, da un allenatore di grande valenza ed esperienza ad uno staff trecnico estremamente qualificato...e poi c'è il gruppo, formato da tantissimi bravi giocatori. Insomma, abbianmo le carte in regola per raggiungere risultati importanti". Il primo approccio con Agostinelli? "Il mister è uno in gamba, è uno che ti dà il cuore, ti dà tutto, ma deve anche ricevere. Per questo bisogna mettersi a sua disposizione senza remore, solo così si potrà riuscire ad attingere da tutta la sua esperienza e farne tesoro". Perchè la serie C? "So che se avessi aspettato sarebbero arrivate richieste anche dalla serie A. In serie B ce n'erano già molte, ma preferisco fare una serie C in una piazza importante come Salerno che ti riempie di emozioni invece di un campionato cadetto anonimo. So che mi sono messo in discussione venendo in serie C, ma sono anche certo di aver fatto la scelta giusta".

Pubblicità

Si ricorda che si puo fare pubblicita a poco prezzo

26 luglio 2007

Salernitana-Nuorese (Foto)




Amichevole:Salernitana-Nuorese

Salernitana (Primo tempo): Prisco, Pierro, Troise, Ambrogioni, Mammarella, Di Deo, Soligo, Sabatino, Masini, Colussi, Bardeggia.

Salernitana (Secondo tempo): Robertiello, Coppini, Cardinale, Imparato, Russo, Tricarico, Giannone, Ciarcià, Fanasca, Magliocco, Ferraro

A disposizione: Macari, De Gennaro, Fusco, Pisani

Allenatore: Andrea Agostinelli

Nuorese: Capello, Medda, Esposito, Mengo, Sanna, Panetto, Gennari, Napolioni, Di Piedi, Oliveira, Campo.

A disposizione: Manis, Masia, Zaccarelli, Niedda, Steri, Cosenza, Cangelosi, Guaita, Nuvoli, Cirillo, Cappai, De Murtas e Corona.

Allenatore: Marco Osio

Arbitro: Luccioli di Foligno

Assistenti: Bellucci e Damiani di Foligno

Rete: 20’ pt Campo; 4’ st Ferraro

Note: Nel primo tempo la Salernitana colpisce un palo con Sabatino ed una traversa con Mammarella.

Arturo Di Napoli è finalmente granata


La Salernitana Calcio 1919 S.p.A. comunica che nella tarda mattinata di oggi è stato perfezionato il trasferimento a titolo definito del calciatore Arturo Di Napoli.L’attaccante ha sottoscritto, con la società del Presidente Lombardi, un contratto di tre anni e raggiungerà i nuovi compagni di squadra nel ritiro di Roccaporena nella serata di oggi.

25 luglio 2007

Arturo Di Napoli:è questione di tempo

La Salernitana Calcio 1919, nel rispetto dei tanti tifosi in attesa di conoscere l'esito della trattativa odierna riguardante il trasferimento del giocatore Arturo Di Napoli nel club del presidente Lombardi, comunica che, in questo momento, i segretari generali delle due società sono al lavoro per risolvere tutti gli aspetti burocratici, di natura sia giuridica sia federale, inerenti tale operazione. L'ufficializzazione dell'attaccante Arturo Di Napoli in maglia granata, quindi, avverrà nelle prossime ore.

24 luglio 2007

X GLI ULTRAS


Di Napoli:Conto alla rovescia

E' stata una trattativa lunga, estenuante, caratterizzata da alti e bassi, da tira e molla, portata avanti egregiamente dal presidente Lombardi, dal vice presidente Murolo e dal Dg Fabiani, ma alla fine l'importante è il risultato. E il risultato c'è: è stato raggiunto, infatti, l'accordo verbale con il giocatore e con la società Messina per il passaggio di Re Artù alla Salernitana Calcio 1919. Domani pomeriggio, a Verona, ci sarà la tanto sospirata firma che, ormai, rappresenta solo una formalità, ma che è necessaria per far accedere il bomber Arturo Di Napoli al ritiro di Roccaporena per mettersi a disposizione di Mister Agostinelli.

Roccaporena:Tutti al lavoro

E' arrivata anche ai ragazzi a Roccaporena la notizia dell'immagine di Agostino di Bartolomei su abbonamenti e biglietti d'ingresso allo stadio, e tutti sono rimasti molto contenti, così come hanno apprezzato le nuove maglie sponsorizzate Interauto Citroen che la Umbro ha realizzato per la squadra con un particolare tessuto in grado di mantenere a temperatura costante il corpo durante le gare. Ma tempo per chiacchierare ce n'è poco in terra Umbra. Intenso allenamento questa mattina basato essenzialmente sulla preparazione atletica: esercizi sulle distanze lunghe, corsa (almeno 9 km), insomma, un allenamento organico sotto tutti i punti di vista. Nel pomeriggio, invece, la seduta delle 17.30 riguarderà aspetti tecnico tattici che poi il mister vorrà vedere praticamente nella consueta partitella di fine allenamento.Particolarmente entusiasta "Tore" Pinna, che ha dichiarato "Non vedo l'ora di poter scendere in campo. Sono molto carico, così come lo è tutta la squadra. Questo è un gruppo bellissimo, composto di ragazzi uniti tutti dalla stessa voglia di vincere alla grande. Credo che questo sia proprio quel qualcosa in più che ci farà fare la differenza: il gruppo unito in un unico obiettivo, vincere il campionato. Sono in attesa di sentire finalmente i cori della mitica Curva Sud: mi vengono i brividi al solo pensiero.So che quando, per la prima volta, all'Arechi attreverseremo il famoso tunnel che porta al campo, i tifosi saranno lì per accoglierci, poi sarà tutto nelle nostre mani. E con questo gruppo, con questa euforia che vedo anche tra i ragazzi, so che ci saranno soddisfazioni per tutti"

Dedicato ad Agostino Di Bartolomei

Anche se la Roma è stata la sua bandiera, Agostino Di Bartolomei rappresenterà per sempre, per il popolo salernitano, l’uomo che seppe realizzare il grande sogno della promozione in serie B. Era il 1990 quando si compì l’impresa. Poi, Ago decse di smettere di giocare. E se è vero che lui ha voluto porre fine alla sua esistenza terrena, è anche vero che quel tragico giorno, forse, si sono spalancate le porte sulla sua immortalità. La Salernitana non può dimenticare cosa ha rappresentato per lei Agostino, come seppe farsi amare e con che passione festeggiò quel grande risultato. Ma, soprattutto, non si può dimenticare l’insegnamento di un uomo che fece della lealtà, della correttezza e dell’altruismo il suo stile di vita. Agostino non può essere lasciato fuori dagli stadi: per questo la Salernitana Calcio 1919 gli ha spalancato nuovamente le porte, facendogli accompagnare i tifosi tutte le domeniche. La sua immagine sul biglietto sarà come essere presi, ancora una volta, per mano da lui per essere accompagnati in questo meraviglioso mondo che è il calcio.

Campagna abbonamenti 2007/08

Agostino Di Bartolomei accompagnerà i granata nella prossima stagione sportiva. La Salernitana Calcio 1919, con la preziosa collaborazione della sig.ra Di Bartolomei, ha voluto onorare la memoria di un indimenticato campione proponendo l’immagine del grande Ago su abbonamenti e biglietti relativi alla stagione 2007/2008.
E così, insieme allo storico capitano, prende il via la campagna abbonamenti; e, mentre la squadra in quel di Roccaporena è incessantemente impegnata nella preparazione pre-campionato, i tifosi hanno finalmente la possibilità di assicurarsi un posto sulle gradinate dell’Arechi per dare il loro contributo in una stagione che auspichiamo brillante.
A partire dal 24 luglio per i soli rinnovi, e dal 31 luglio per le nuove sottoscrizioni, aprirà i battenti, e si protrarrà fino al 3 settembre 2007.
Coloro che hanno già affiancato la squadra nella scorsa stagione, potranno rinnovare l’abbonamento usufruendo del diritto di prelazione sul posto (solo dal 24 al 29 luglio) e godendo di una tariffa speciale loro dedicata presso tutte le ricevitorie Lottomatica abilitate al servizio, semplicemente esibendo la tessera relativa al campionato 2006/2007 ed un documento di riconoscimento in corso di validità. Sarà possibile il rinnovo, ma con la sola agevolazione tariffaria, anche dal 20 agosto al 3 settembre presso i botteghini dello stadio Arechi.
La vendita dei nuovi abbonamenti comincerà, invece, il 31 luglio in ricevitoria e dal 20 agosto presso i botteghini dello stadio “Arechi”. Per i nuovi abbonati sarà necessario presentare all’atto della sottoscrizione un documento d’identità in corso di validità.
Per le nuove sottoscrizioni, sono previste tariffe ridotte a favore di donne, ragazzi under 16 e anziani over 65. Agevolazioni anche per i Cral (informazioni presso l’ufficio biglietteria - tel. 089 7266402).
Ciascun acquirente potrà acquistare un massimo di quattro abbonamenti, purchè presenti la documentazione inerente i rispettivi intestatari.
La vendita sarà effettuata senza stampa contestuale. All’atto dell’acquisto verrà rilasciata una ricevuta, unico titolo idoneo per esercitare il diritto al ritiro dell’abbonamento.
Le tessere acquistate saranno disponibili a partire dal 22 agosto presso i botteghini dello stadio “Arechi”.
L’abbonamento ha validità per n. 16 gare interne relative al campionato di serie C1 2007/2008 (stagione regolare). La “Giornata Granata” verrà individuata nel corso della stagione.
La sottoscrizione comporta l’accettazione delle Condizioni Generali di Abbonamento e del Regolamento d’Uso dell’Impianto Sportivo.

22 luglio 2007

Amichevole:Salernitana-Rappresentativa Cascia

Salernitana: Prisco, Ambrogioni, Troise, Imparato, Russo, Soligo, Giannone, Ciarcià, Fanasca, Magliocco Ferraro.

A disposizione: Pinna, Cardinale, Di Deo, Tricarico, Mammarella, Coppini, Pisani, Fusco, Bardeggia, Masini, Colussi, Sabatino, De Gennaro.

Allenatore: A. Agostinelli

Rappresentativa Cascia: Robertiello, Di Pasquale, Frenguellotti, Cariani, Lucci, Termini, Bellocchi, Massari, Paoletti, Emili, Petrangeli.

A disposizione: Pignoloni, Proietti, Placidi, Fiammini. Allenatore: L. Di Pasquale.

Arbitro: Pasquale Rega di Foligno

Note: Presenza di un centinaio di tifosi provenienti da Salerno con stendardi e bandiere.

Salernitana (1° T): Prisco, Ambrogioni, Troise, Imparato, Russo, Soligo, Giannone, Ciarcià, Fanasca, Magliocco Ferraro.

Salernitana (2° T): Prisco, Coppini, Cardinale, Sabatino, Mammarella, Di Deo, Tricarico, Fusco, Masini, Bardeggia, Colussi.

Marcatori: 6’ pt, 36’ pt Magliocco; 18’ pt Fanasca; 32’ pt,34’ pt Ferraro; 7’ st, 10’ st, 20’ st, 24’ st; 37’ st Bardeggia; 15’ st Di Deo su rigore, 32’ st Masini.

Mammarella al ritiro

E’ arrivato ieri sera a Roccaporena e stamattina era uno di quelli più desiderosi di cominciare. Carlo Mammarella è entusiasta di aver intrapreso l’esperienza granata: “Sono arrivato ieri sera, come sapete per il ritiro con il Grosseto non ero partito, quindi ora c’è solo da mettersi subito al lavoro e fare le cose per bene per raggiungere l’obiettivo che è quello che tutti conoscono: la serie B”. Ambrogioni non è uno sconosciuto per lui: “Lui mi conosceva perché mi ha avuto sei mesi a Trieste e credo sia rimasto favorevolmente colpito dal mio gioco”. Quale ruolo gli è più consono. “I giornalisti ad Ancona pensavano che fossi un terzino di spinta, più propenso alla fase offensiva. Nelle ultime partite di play out, invece, sono stato collocato in fase difensiva, e anche lì è andata bene. Fare il quarto di difesa, nel modulo di gioco, non mi dispiace, così come non è un problema essere spostato in avanti”.

20 luglio 2007

Girone A e girone B della serie C1

Con il C.U. n° 11/C, la Lega Professionisti di Firenze comunica la formazione dei gironi relativi al Campionato di Serie C1 per la stagione sportiva 2007/2008.
La Salernitana è stata inserita nel Girone B, così composto:
ANCONA
AREZZO
CROTONE
GALLIPOLI
JUVE STABIA
LANCIANO
LUCCHESE
MARTINA
MASSESE
PERUGIA
PESCARA
PISTOIESE
POTENZA
SALERNITANA
SAMBENEDETTESE
SANGIOVANNESE
SORRENTO
TARANTO
Questo invece il Girone A:
CAVESE
CITTADELLA
CREMONESE
FOGGIA
FOLIGNO
LECCO
LEGNANO
MANFREDONIA
MONZA
NOVARA
PADOVA
PAGANESE
PRO PATRIA
PRO SESTO
SASSUOLO
TERNANA
VENEZIA
VERONA

Lunedi conferenza stampa

La Salernitana Calcio 1919 comunica che lunedì 23 luglio il presidente Antonio Lombardi presenterà alla stampa lo sponsor ufficiale, lo sponsor tecnico e la campagna abbonamenti del campionato 2007/08.L'appuntamento è presso la sala Tritone dell'Hotel Mediterranea alle ore 15,30.

Ambrogion"Finalmente con la Salernitana"

Marco Ambrogioni è arrivato a Roccaporena nel pomeriggio di ieri. Non è la prima volta che lui viene ad effettuare la preparazione in questa località: “E’ il quinto ritiro che faccio qui: due con la Battipagliese e due con l’Andria, ma è la prima volta che vesto granata. L’ho voluto con tutte le mie forze. La piazza di Salerno è importante e vestire granata lo si fa solo per fare un grande campionato. Voglio sottolineare che è vero, la trattativa è stata lunga, ma garantitemi, la mia voglia di venire qui era tanta e ora finalmente vesto granata”. Cosa ci vuole per vincere il campionato? “Il massimo impegno perché alla base di tutto se non c’è questo non si può fare bene nulla. La cosa più importante, ripeto, è l’impegno. Bisogna, poi, crederci fino alla fine. L’esperienza è importante e aiuta, ma se non ci credi è inutile”. Da poche ore con il nuovo gruppo. Le impressioni? “L’allenatore è una persona molto preparata. D’altra parte lui ha una grandissima esperienza e non bisogna insegnargli niente. Ho incontrato con piacere Russo con cui ho giocato insieme a Battipaglia…abbiamo anche fatto un ritiro a Roccaporena!!!! Poi c’è Lanzara con cui ho giocato a Prato, e poi ce ne sono tanti che mi sono trovato contro varie volte, e ci conoscevamo proprio come avversari. E’ un bel gruppo, veramente!”

Dal ritiro di Roccaporena

Pronti al lavoro, puntualissimi i giocatori granata in ritiro a Roccaporena questa mattina si sono ritrovati alle 9,15 nella palestra del centro sportivo. Lavoro prettamente atletico nella prima parte della mattina, e poi un intermezzo piacevole: divisi in due gruppi, i giocatori si sono cimentati in una particolare partita di basket che ha messo in evidenza in particolare le doti cestistiche di Di Deo. Un momento che, nonostante sia stato di grande lavoro, ha divertito l'intero gruppo che, poi, si è recato al campo. Corsa leggera intorno al rettangolo di gioco, lavoro specifico per ricominciare a "fare fiato". Una mattinata intensa che ha visto lo sciogliete le righe alle 12,30. L'allenamento pomeridiano riprenderà alle 17,30: è stato, infatti, postecipato di mezz'ora rispetto alla regolare tabella di marcia a causa del caldo.Al termine della seduta mattutina, Mister Agostinelli ha rilasciato una dichiarazione alla stampa alla luce della pubblicazione dei gironi della serie C1:"Sono abbastanza soddisfato di come siano state divise le squadre. Forse il nostro girone è un po' più difficile dell'altro, ma tutto sommato mi sembra che ci sia un sostanziale equilibrio. Dobbiamo tenere d'occhio almeno 5 o 6 squadre, senza contare che generalmente, tra le matricole, può celarsi la sorpresa del campionato. Quello, però, che mi fa più piacere è che sono stati diminuiti i derby a rischio e questo sarà a totale vantaggio dei tifosi, che sono la vera essenza, il cuore pulsante di unasquadra di calcio e potranno, quindi, assistere a tutte le gare. Se sono ancora fiducioso sul progetto che si sta portando avanti? Certo, non esiste alternativa: per noi l'unica cosa che conta è vincere, e la società sta allestendo una squadra che è destinata a grandi risultati"

Arriva Carlo Mammarella

La Salernitana Calcio 1919 comunica che è stato definito l'accordo con il giocatore Carlo Mammarella, classe '82, che, si è legato al club del presidente Antonio Lombardi con un contratto biennale. L'esperto esterno sinistro, reduce anche dall'esaltante stagione con la Triestina in serie B prima, e con il Grosseto e l'Ancona lo scorso anno, giungerà nelle prossime ore al ritiro di Roccaporena per mettersi a disposizione di Mister Agostinelli.

19 luglio 2007

Primo giorno a Roccaporena

Colazione alle 8,00 e tutti pronti alle 9,30. Il team di Mister Agostinelli nella sua prima giornata di ritiro a Roccaporena si è presentato desideroso di mettersi all'opera. Il centro sportivo dell'Hotel Margherita Roccaporena, d'altra parte, consente di effettuare qualsiasi tipo di allenamento senza doversi allontanare dalla struttura. E così in mattinata la squadra granata ha effettuato una seduta atletica, lasciando al pomeriggio quella tecnico-tattica. All'ora di pranzo, inoltre, la comitiva si è arricchita di un elemento: ha raggiunto i suoi nuovi compagni di squadra Marco Ambrogioni, entusiasta di cominciare questa sfida. "Vincere il campionato è l'obiettivo della società e, a quel che ho potuto vedere da queste prime ore, di tutto il gruppo", ha dichiarato il difensore in serata."Sin dal primo giorno del preritiro di Serino - ha dichiarato, invece, capitan Soligo - si è avvertita in tutta la squadra la volontà di fare molto e bene.Con Agostinelli le cose vanno benissimo: è un allenatore che si fa seguire con attenzione da tutti, e si avverte il desiderio da parte di tutti i ragazzi di trovare subito quel collante necessario per farci diventare gruppo. C'è grande impegno da parte di tutti e quest'anno sono certo che i tifosi saranno ricompensati della delusione dello scorso anno. Già vedere i tifosi che ci hanno seguito nel ritiro di Serino è stato per noi importante: ci hanno dato fiducia e sta a noi dimostrare di meritarla. Per quanto riguarda Roccaporena, la struttura che ci ospita è bella e accogliente. Certo, fa caldo, ma lo fa in tutt'Italia".Domani mattina, dopo la colazione, nuovamente appuntamento alle 9.30 per una seduta atletica con particolare attenzione alle distanze lunghe; nel pomeriggio, invece, seduta tecnico-tattica.L'amichevole di domenica 22 luglio, infine, si svolgerà alle 17.30 contro una rappresentativa di Cascia.

La Squadra a Roccaporena

Seduta d'allenamento mattutina più leggera quest'oggi al campo sportivo di Serino per la squadra granata, in vista della partenza per Roccaporena. La Salernitana è salita sul pullman alle 14.30 ed è arrivata in terra umbra alle 19.30. I ragazzi alla guida di mister Agostinelli si sono sistemati nell'accogliente struttura dell'Hotel Roccaporena e, dopo cena, tutti in camera per essere pronti al via domani mattina. Alle 9.30, infatti, è previsto l'avvio del primo degli allenamenti di queste quattro settimane di ritiro dove, nelle prossime ore, anche Marco Ambrogioni si aggregherà al gruppo.

18 luglio 2007

Ecco Marco Ambrogioni

Il difensore raggiungera' la squadra in ritiro
La Salernitana Calcio 1919 comunica che nel primo pomeriggio di oggi è stato definito l'accordo con il Gallipoli Calcio per il trasferimento in granata del giocatore Marco Ambrogioni. Il difensore, che nelle prossime ore raggiungerà la squadra nel ritiro di Roccaporena, si è legato alla Salernitana con un contratto biennale.

17 luglio 2007

Al ritiro di Serino il CCSC

Si è conclusa a Serino un’altra giornata di lavoro per il team granata. I ragazzi a disposizione di mister Agostinelli hanno lavorato intensamente in gruppi separati. Alcuni sono stati a disposizione per i test atletici, altri hanno lavorato con il mister, mentre i portieri sono stati seguiti dal preparatore Gigi Genovese. Nel pomeriggio, dopo il programma tecnico-tattico, una partitella a ranghi misti ha entusiasmato i tifosi presenti che hanno sottolineato con numerosi applausi il gradimento per le prestazioni in campo. Al termine della partitina, il Mister ha incontrato i rappresentanti del Centro Coordinamento Salernitana Club, guidati proprio dal presidente Maurizio Tagliaferri, intervenuti al campo sportivo di Serino per salutare la squadra e l’allenatore prima della partenza per Roccaporena, che avverrà domani pomeriggio. Il presidente Tagliaferri, in particolare, ha voluto sottolineare come la squadra finora allestita e l’operato di questi primi giorni stia già ricreando un certo entusiasmo intorno Ai granata: “Erano anni che a luglio non si parlava ancora della squadra e degli acquisti - ha dichiarato Tagliaferro al Mister – invece ora si parla con interesse e rinnovato entusiasmo. Noi tifosi siamo fiduciosi e crediamo molto nel presidente Lombardi, nel DG Fagiani e in Lei. I ragazzi si vede che sono già affiatati e che sono tutti vogliosi di dimostrare quello che sanno fare. L’augurio del CCSC è che questo campionato sia realmente quello della svolta”. Mister Agostinelli ha ringraziato per la visita ed ha sottolineato che lui farà solo quello che serve per ottenere il risultato prefissato: “Io devo solo lavorare, lavorare, lavorare. La mia voglia di andare in B è forse più grande della vostra. Anche io voglio il mio riscatto, e raggiungerlo con voi sarà bellissimo”. Da segnalare, infine, il fermo forzato di Ivanoe Lanzara che al termine della seduta d’allenamento di ieri pomeriggio, a causa di un intervento in scivolata, posizionando male la mano a terra si è procurato una lievissima infrazione al terzo mediale del radio destro. In via precauzionale gli è stato posizionato un tutore che dovrà portare per un paio di settimane. Prenderà, comunque, parte agli allenamenti.

Siniscalchi all'Ascoli

La Salernitana Calcio 1919 comunica che, in data odierna, è stato raggiunto l'accordo con la società Ascoli Calcio per il trasferimento in comproprietà del difensore granata Angelo Siniscalchi.

16 luglio 2007

Dal raduno di Serino

“Per prima cosa consentitemi di ringraziare quel gruppo di tifosi che ieri ci ha fatto la sorpresa di accoglierci all’arrivo a Serino. Con il caldo che c’era avrebbero potuto stare ovunque, a mare, a casa a riposare, e invece ci hanno atteso sotto il sole per essere i primi ad augurarci buon lavoro. E’ stato bellissimo, ho sentito tutta la passione che solo la Salernitana sa suscitare, e garantisco che il mio impegno sarà massimo per dare a tutti i tifosi ciò che meritano”. Andrea Agostinelli ha aperto così la conferenza stampa di quest’oggi presso la sede del ritiro di Serino, dove ha illustrato alla stampa le varie fasi che caratterizzeranno il lavoro del team granata nei prossimi giorni. Dopo aver sottolineato l’importanza dei test atletici a cui i giocatori si stanno sottoponendo in questi giorni per poter, successivamente, preparare adeguati programmi di allenamento personalizzati, il mister si è sottoposto al fuoco di fila delle domande dei giornalisti.
L’organico, naturalmente, la prima domanda.
“Sono più che soddisfatto del gruppo che mi è stato messo a disposizione dalla società. Sono giovani che hanno tanta voglia di fare e di mettersi a disposizione dell’importante progetto che il Presidente Lombardi ha in mente. Gli elementi che mancano? Sia ben chiaro, quando alcuni giorni fa dissi che mancavano quattro giocatori, fui preso un po’ troppo alla lettera: intendevo dire solo che l’organico era quasi completo e mancava l’inserimento di qualche altro giocatore su cui, oltretutto, sapevo si stava già lavorando. Non ero e non sono assolutamente preoccupato, anzi. Ho un organico d’eccezione che già darà un gran filo da torcere alle nostre avversarie. Quando avremo inserito quel paio di nomi in più, allora il nostro sarà un grandissimo campionato”.
I tifosi sono sembrati abbastanza soddisfatti.
“Io ho sempre affermato che i giocatori non si vedono sulla carta, ma sul campo. So che alcuni tifosi giunti al campo con qualche remora in merito alla valenza di alcuni dei nuovi acquisti, poi se ne sono tornati a casa con tutt’altra opinione. Ripeto, datemi solo un pochino di tempo”.
Quando si vedrà la Salernitana di Agostinelli?
“Al massimo per la fine del ritiro, in occasione dell’ultima amichevole, voglio che il gruppo sia compatto, unico, motivato, con un unico, grande obiettivo. Voglio fare le cose per bene, ma non voglio perdere tempo. E dai primi approcci con questi ragazzi, credo sarà un lavoro facile, perché ho notato che tutti mi ascoltano con interesse e grande attenzione. E’ quello che ci vuole. E’ un grande gruppo, e fra qualche settimana sarà una grandissima squadra”.
Infine, un chiarimento sulla situazione Saverino.
“Ho, nella foga del discorso, detto che Saverino ha rifiutato la proposta della Salernitana. Intendevo dire che, a furia di temporeggiare, così come ha fatto lui, era naturale che le altre piste che si stavano battendo contemporaneamente avrebbero finito per prevalere. Giannone una seconda scelta? Se così fosse, vorrei un organico di seconde scelte!!! Guardatelo in campo, e poi mi direte il valore di questo giocatore".

Raduno di Serino:Il 16/07/07 conferenza stampa

La Salernitana Calcio 1919 comunica che domani, 16 luglio, il presidente Antonio Lombardi e il Mister Andrea Agostinelli teranno una conferenza stampa per illustrare il programma delle prime fasi del raduno di Serino e quello del ritiro di Roccaporena dove la squadra si recherà il 18 luglio.L'appuntamento è fissato per le ore 12,15 presso la sala riunioni dell'Hotel Serino.Si avvisa, inoltre che solo domani sarà possibile effettuare foto e riprese televisive, dall'esterno del rettangolo di gioco del campo d'allenamento, a partire dalle ore 11,00.

I convocati nel ritiro di Roccaporena

Parte ufficialmente la stagione sportiva 2007/2008 del nuovo team granata guidato dal tecnico Andrea Agostinelli. Prima di recarsi in ritiro, la squadra vivrà una prima fase tecnica a Serino per sottoporsi a specifici test atletici. Mercoledì 18 la partenza per Roccaporena di Cascia (PG).

Questa la lista dei convocati.

Portieri: Robertiello Piero, Pinna Salvatore, Prisco Lorenzo

Difensori: Cardinale Roberto, Coppini Mauro, Imparato Raffaele, Lanzara Ivanoe, Orfei Giovanni, Pierro Andrea, Pisani Giuseppe, Russo Salvatore, Siniscalchi Angelo, Troise Emanuele

Centrocampisti: Ciarcià Gianpaolo, Di Deo Guido, Fanasca Orlando, Fusco Vincenzo, Giannone Rocco, Macari Luca, Masini Gerardo, Morete Cesar Emanuel, Papa Franco, Sabatino Alessandro, Soligo Evans, Tricarico Andrea

Attaccanti: Bardeggia Leonardo, Colussi Roberto, De Gennaro Pasquale, Ferraro Emanuele, Magliocco Roberto

13 luglio 2007

Ritiro a Roccaporena:Amichevoli e interviste

L'Area Comunicazione della Salernitana Calcio 1919, comprendendo le difficoltà dei colleghi giornalisti nel raggiungere la squadra granata al ritiro di Roccaporena, ha deciso di accorpare le interviste ai tesserati in prossimità delle amichevoli in programma in terra umbra.Per consentire l'eventuale prenotazione alberghiera ai giornalisti in tempo utile, si riporta di seguito il calendario delle amichevoli e delle interviste:
GARE AMICHEVOLI:
22/07/07
26/07/07
29/07/07
02/08/07
07/08/07
INTERVISTE
LUGLIO: 20 - 21 - 22 - 26 - 27 - 28 -29
AGOSTO: 1 - 2 - 3 - 7 - 8 - 9
Eventuali variazioni al programma saranno tempestivamente comunicate

08 luglio 2007

Regolamento interviste con i tesserati

La Salernitana Calcio 1919, per garantire una corretta ed utile informazione, ribadisce che per effettuare interviste con tutti i tesserati è necessario concordarle preventivamente con la società attraverso l'ufficio stampa.

07 luglio 2007

Cominciano le VISITE MEDICHE AL CHECK UP DI BORSELLINO

Cominciano le visite mediche per i giocatori tesserati con la Salernitana Calcio 1919. I primi calciatori ad accedere al Centro Polispecialistico Check Up del dottor Borsellino si ritroveranno lunedì mattina alle ore 8,30 presso la struttura ubicata alla Zona Industriale di Salerno. Le visite proseguiranno per tutta la settimana e sarà occasione per effettuare la presentazione alla stampa dei neo acquisti che si sottoporranno ai controlli di rito dopo i giocatori già facenti parte la rosa granata

Arrivano GUido Di Deo e Rocco Giannone

La Salernitana Calcio 1919 comunica che nel pomeriggio di oggi si è raggiunto l'accordo economico per l'arrivo a Salerno di due importanti giocatori. Si sono legati, infatti, al club del Presidente Lombardi i centrocampisti Guido Di Deo, classe '81 e Rocco Giannone, classe 83, entrambi provenienti dalla Ternana. L'accordo prevede un triennale con l'acquisto del 50 % e diritto di riscatto.Grande soddisfazione per il presidente Antonio Lombardi che, così, ha preparato un centrocampo di grande valore.Per Di Deo, salernitano (è nativo di Battipaglia), che lo scorso anno è stato in forza al Frosinone nel campionato di serie B, è un felice ritorno in casacca granata. La sua volontà a tornare a giocare all'Arechi l'aveva già dichiarata nei giorni scorsi e, finalmente, questa sera è stata apposta la firma che lo lega alla Salernitana Calcio 1919. "E' per me il coronamento di un sogno - ha dichiarato invece Rocco Giannone, ben 50 presenze in serie B - non vedo l'ora di mettermi a disposizione di Mister Agostinelli, che stimo tantissimo e di cui conosco l'indiscusso valore, ma soprattutto ho una grande voglia di incontrare i tifosi granata e di dare loro, insieme alla squadra, le soddisfazioni che meritano"

04 luglio 2007

Ecco il nuovo portiere granata:Salvatore Pinna


La Salernitana Calcio 1919 comunica che nel pomeriggio di oggi si è raggiunto l'accordo con il portiere Salvatore Pinna, 31 anni, lo scorso anno a difesa della porta del Grosseto con cui ha conquistato la serie B.Il giocatore arriva a Salerno con un accordo biennale."Avevo diverse richieste - queste le prime parole del neo portiere granata - tra cui, naturalmente, quella della squadra con cui abbiamo raggiunto la serie cadetta, ma il progetto che mi è stato prospettato dal presidente Lombardi mi ha entusiasmato. Ringrazio, naturalmente il presidente Camilli e tutti i componenti della mia ex squadra con cui abbiamo condiviso momenti bellissimi, ma ringrazio anche tutte le altre società che mi hanno richiesto, non ultimo il Perugia. Il mio desiderio, però, è confrontarmi con una piazza come Salerno per la quale la società nutre grandi ambizioni".